Menu

Attribuzione buoni libro 2018-2019

Per l’undicesimo anno consecutivo, le famiglie degli studenti astigiani potranno contare su un aiuto in più: l’ENTE BILATERALE TERRITORIALE DEL TERZIARIO di ASTI e l’ENTE BILATERALE TERRITORIALE DEL TURISMO di ASTI promuovono l’attribuzione di BUONI LIBRO per l’anno scolastico 2018-2019.
L’iniziativa nasce nel 2008 dalla collaborazione tra l’Ascom Confcommercio per la parte datoriale e la Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e UilTucs-Uil in rappresentanza dei lavoratori dei settori terziario e turismo.
Il presidente dell’EBT Terziario Asti Enrico Fenoglio, e il presidente dell’EBT Turismo Asti Stefano Calella, in merito congiuntamente dichiarano:
“L’attribuzione di buoni libro, che si ripete ormai da diversi anni, è un’iniziativa voluta e condivisa dalle parti sociali costituenti gli Enti Bilaterali Terziario e Turismo; uno stanziamento importante sia per l’impegno economico (si tratta in totale di 27.500 euro all’anno), sia perché le finalità sono chiaramente sociali, in un periodo come quello attuale che risulta essere difficile e delicato, contribuendo in modo significativo all’integrazione del reddito per oltre 100 famiglie di Asti e Provincia. Ci preme, inoltre, sottolineare che, nel corso di questi anni, sono stati erogati per tale finalità poco meno di 140.000,00 euro.
Potranno usufruire dei buoni – hanno precisato ancora Fenoglio e Calella - gli studenti della scuola media inferiore, quelli delle medie superiore, gli universitari e anche gli studenti lavoratori, facenti parte di famiglie appartenenti ai settori commercio e turismo. Gli Enti Bilaterali di Asti hanno sviluppato anche altri progetti di sostegno al reddito delle famiglie appartenenti ai settori terziario e turismo che sono stati illustrati nei mesi scorsi (contributo per i figli disabili, contributo per protesi acustiche, contributo per gli asili nido) e le informazioni con la modulistica sono recuperabili nel sito internet degli Enti”.
All’attribuzione di buoni libro sono ammessi a partecipare i figli dei dipendenti del settore terziario (commercio, servizi ecc.) e del settore turismo ed i figli dei datori di lavoro iscritti all'EBT della Provincia di Asti, nonché i lavoratori dipendenti studenti.
I buoni che verranno erogati per un totale di 27.500,00 euro, saranno utilizzabili presso le cartolibrerie di Asti e Provincia già convenzionate con l’Ente o che intendono convenzionarsi entro il prossimo 31 luglio 2018.

Leggi tutto...

EBT - contributo di sostegno Asili Nido

Giovedì 3 novembre si è tenuta presso la sede dell’Ente Bilaterale Territoriale del Terziario e del Turismo della Provincia di Asti, Enti composti da Confcommercio e CGIL-CISL-UIL presso l’Ascom Confcommercio di corso Felice Cavallotti 37, una conferenza stampa durante la quale è stato presentato un nuovo progetto di sostegno al reddito.
L’Ente Bilaterale del Terziario e l’Ente Bilaterale del Turismo della Provincia di Asti hanno illustrato agli organi di informazione una nuova iniziativa nell’ambito delle loro finalità per fornire un ulteriore contributo alle famiglie in un momento particolarmente difficile per il nostro paese.
Questa volta l’iniziativa degli Enti è rivolta a tutti i lavoratori e commercianti appartenenti al settore Terziario e Turismo che hanno necessità di ottenere la problematica conciliazione tra lavoro e famiglia.
Le modalità di erogazione sono evidenziate nel sito internet dell’EBT Asti all’indirizzo www.ebtasti.it.
“Con questa ulteriore iniziativa di sostegno al reddito, in aggiunta a quelle ormai consolidate negli anni dei buoni libro, dell’aiuto alle famiglie con figli disabili e del rimborso per l’acquisto di protesi oculari ed acustiche, continua l’attività dei nostri Enti - hanno sottolineato il presidente dell’EBT Terziario Enrico Fenoglio ed il presidente dell’EBT Turismo Stefano Calellache hanno deciso – ancora una volta - di porre al centro dell’attenzione le famiglie dei lavoratori e dei commercianti appartenenti ai settori terziario e turismo astigiano.
Tale contributo ha lo scopo di fornire un concreto aiuto alle famiglie per il sostenimento delle rette degli asili nido. La misura del sussidio per il 2017 è di 400,00 euro. Il richiedente, al fine di poter beneficiare del contributo, dovrà presentare all’E.B.T. la domanda redatta su apposita modulistica entro il mese di febbraio dell’anno successivo rispetto alla data di effettuazione della spesa.
I nostri Enti continueranno ad operare nell’interesse dei settori terziario e turismo con l’intento di alleviare le difficoltà finanziarie delle famiglie aggravatesi nel corso degli ultimi anni”.

Di seguito è possibile consultare e scaricare la modulistica dell'iniziativa.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS